Dalla coltivazione di tre vitigni autoctoni siciliani – Nero d’Avola, Frappato, Alicante – nasce il Suber, un vino di colore rosso intenso e dal gusto deciso, complesso e aromaticamente ricco. I tre vitigni si combinano tra loro e contribuiscono a dare corpo e carattere al vino. Il Nero d’Avola contribuisce con un aroma di frutti rossi, come le more o i gelsi; il Frappato aggiunge un retrogusto di pesca gialla; l’Alicante dà al Suber forza alcolica e lo arricchisce con una nota di profumate spezie.

Nata in Basilicata all’inizio del secolo scorso, nel 1905 per la precisione, l’azienda agricola Laluce si trova tra Barile e Venosa, esattamente a Ginestra, in provincia di Potenza, nel cuore del territorio del Vulture, grande vulcano spento oggi noto perché lungo le sue pendici viene coltivato con successo l’aglianico.

L’azienda vitivinicola Lieselehof, sita a Caldaro, in Alto Adige è plasmata ad immagine del suo proprietario, Werner Morandell, e della sua famiglia; fermamente convinti che il rispetto per la natura debba essere alla base di ogni azione e che vada preservata ogni più nobile inclinazione di vitigni e vini, in quanto questi raccontano, nel loro aroma e nel gusto, il territorio d’origine e le radici dei loro produttori, la famiglia Morandell ha sposato la filosofia del biologico da oltre vent’anni.